Il punto di luce risveglio dell'amore

Messaggio per la Cerimonia della Luce del 03 Febbraio 2013

Rinviamo sempre al dopo il dover affrontare interiormente eventi, esperienze che non piacciono, che hanno fatto soffrire, ma che tormentano la mente.
Il non saper guardare dentro e riconoscere senza giudicare che tutto ciò che hai vissuto ti ha reso, ti rende e ti renderà sempre più capace di leggere e valutare te stesso e il tuo mondo interiore.
Le esperienze vengono classificate come positive o negative in virtù dell'effetto che hanno su ognuno; in rapporto alle aspettative, bisogni, o desideri investiti nell'azione dell'esperienza realizzata.
Questa esistenza ha un senso se la si vive traducendo in saggezza tutto ciò che scegli, che altri scelgono per te, tutto ciò che vivi diventa ciò che sei.
Puoi faticare,e impegnarti tanto per nascondere  in te quello che non ti piace,che non avresti voluto.
Potrai anche riuscire a nasconderlo nel tuo profondo, potrai persino vivere la tua intera esistenza illudendoti di aver cancellato, eliminato l'esperienza stessa.
Essa è in te e la porti con te ogni giorno, ogni anno della tua vita.
Essa respira con te, finge con te ma è li... non ti abbandonerà mai più sino a che  tu, non ti prenderai cura di lei è quindi di te.
Sforzati di amare tutta la tua esistenza amandoti, e leggendo con profonda attenzione tutto ciò che entra ed esce nella tua vita.
Certamente è impegnativo e non si posseggono tutti gli strumenti per leggere il vero significato degli eventi, delle esperienze vissute da svegli o dormienti.
Amarti e' il primo passo per amare, perdonarti costituisce il vero potere per perdonare, accogliere.
Se non ami la tua vita perché la giudichi ingiusta, povera, triste o quant'altro, come puoi mai pensare di amare, accogliere gli altri?
Con AMORE guardati dentro e scendi nella tua più profonda memoria.
Riporta fuori... alla luce della tua coscienza e libera le memorie che celi, liberale dagli artigli del giudizio, del castigo, dei sensi di colpa.
Vivrai più a lungo e meglio.
Sarai capace di guardare in te ogni forma di negazione, rifiuto, abbandono; senza doverti portare pesi che illusoriamente pensi di non avere ma che influenzano, a seconda della loro natura, la tua vita, le  tue scelte e il tuo progetto evolutivo.
Imparare ad amare deve avere inizio dall'amarsi.
Per poter riconoscere l'AMORE occorre possederlo, solo così potrai leggere la tua vita, e con essa le tue esperienze sempre e soltanto attraverso gli occhi interiori del VERO AMORE.
Non rinviare a chissà quando la tua armonia ed equilibrio.
Nulla può essere più triste che non fare per se' ciò che si desidera fare per gli altri.
Se non vuoi guardarti dentro perché non senti di avere gli strumenti per farlo non ti conosci ancora nel tuo vero potere DIVINO.
Prova a cercare in te la tua origine e troverai tutto, proprio tutto quello che ti necessità per realizzare il tuo "PIANO DIVINO SULLA TERRA".
POSSIEDI ciò che nessuna vita ed esperienza può arricchire.
TE STESSO  NELLA TUA ESSENZA.
Cercati dentro ...
Ma fallo!.....