Il punto di luce risveglio dell'amore

INTENSIVO 2020


 

Il percorso che l’intensivo ha proposto aveva come obiettivo stimolare la capacità individuale di osservarsi nella triplice componente di: mente, sentimenti ed emozioni e cogliere nella separazione dell’analisi l’essenza della Unicità delle diverse manifestazioni della personalità nel vivere quotidiano.
Mente, sentimenti ed istinto muovono con forze diverse l’agire umano, ma rispecchiano esattamente forze differenti .
A volte interagiscono in accordo e sono in armonia tra di  esse, altre volte sono in netto contrasto e determinano la disarmonia e lo stato di crisi dell’individuo.
Avere la possibilità di staccarsi completamente dal contesto di vita quotidiano e dedicare del tempo esclusivamente a sé stessi ma soprattutto alla propria interiorità costituisce un percorso terapeutico profondo che sostiene la spinta e la volontà di conoscersi in maniera più intima e profonda.
Il gruppo ha tutto il tempo necessario per incontrarsi nel silenzio personale, condividendo con gli altri, spazi e momenti significativi come il Karma yoga, la Meditazione, la creatività.
Una settimana di full immersion nello spazio più vero e profondo della propria anima umana e sottile.
Si innescano nella convivenza dinamiche profonde, ma importanti, per riconoscere la funzione straordinaria che hanno gli altri nella propria vita.
La rabbia, il risentimento, l’empatia, l’antipatia sono movimenti della personalità che tracciano in maniera chiara i motivi del malessere personale nella relazione con l’altro che spesso richiama memorie di armonia o disarmonia di esperienze già vissute ma non rielaborate.
Dedicare del tempo alla creatività attraverso il disegno o la pittura alleggerisce l’anima e fa ritrovare la gioia di esprimersi in maniera gioiosa con il colore e la musica.
Insomma una settimana di impegno personale sostenuto da una energia straordinaria che emana la terra del Salento calda e forte. Una sana e buona cucina con prodotti locali trasformati da amorevole mani, consola lo stomaco e la mente rendendo gioioso il convivio e il karma yoga del riordino.
Tutto è stato perfetto, gioioso, impegnativo a volte faticoso ma sicuramente importante per poter ritornare nel contesto della quotidianità con più risorse da usare nella relazione con sé stessi e soprattutto con gli altri.
Concludo con questa straordinaria affermazione delle Taittiriya Upanishad,III.1.2. che sostiene l’importanza della Materia e dell’unione con il tutto in tutto.

“Egli accese la forza cosciente (nell’autorità del pensiero) e giunse alla conoscenza che la Materia è Brahman. Poiché dalla Materia nascono tutte le esistenze, e una volta nate, mediante la materia si accrescono, nella Materia passano e ritornano. Allora andò da Varuna, suo padre e disse: “Signore istruiscimi sul Brahman”.
Ma egli rispose: ”Accendi(di nuovo) in te l’energia cosciente; perché l’Energia è Brahman”.